mercoledì 17 luglio 2024
  •   |  -A
  •   |  A
  •   |  +A
Sei in : Home » Servizi e strutture » Area disabilità » Detrazioni fiscali 2018
Area Disabilità
Detrazioni Fiscali 2018

Detrazioni Fiscali 2018

Detrazioni fiscali disabili 2018: di seguito una guida alle principale misure previste.

Oltre alle agevolazioni fiscali previste dalla legge 104/92, normativa di riferimento in materia di disabilità che si pone l’obiettivo di integrare nella società le persone con handicap, sono diverse le detrazioni fiscali riconosciute dalla legge.

Tra queste, le più importanti sono quelle in campo del settore automobilistico, medico e per l’acquisto di strumenti tecnici, riservate però solo ad alcune categorie di contribuenti affetti da disabilità.

Detrazione acquisto auto e esenzione bollo auto

Per quanto riguarda il settore automobilistico sono previste per i disabili delle agevolazioni fiscali per l’acquisto di autovetture, di autoveicoli per il trasporto promiscuo, di autocaravan, di motoveicoli per trasporti specifici e di motoveicoli per trasporti promiscui.

È prevista, infatti, una detrazione Irpef del 19% per la spesa sostenuta per l’acquisto.
Inoltre sempre per quanto riguarda l’acquisto dell’auto è prevista l’agevolazione dell’Iva al 4%, invece che al 22%.

Si ricorda inoltre che è prevista l’esenzione del pagamento del bollo oltre a quella dell’imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà.
Non tutti i disabili però possono usufruire di questi benefici.

Le categorie individuate nella guida dell’Agenzia delle Entrate ammesse alle agevolazioni sono le seguenti:

  • non vedenti e i sordi;
  • disabili con handicap psichici o mentali, titolari dell’indennità di accompagnamento;
  • disabili con gravi limitazioni delle capacità di deambulazione e quelli con ridotte o impedite capacità motorie.

Detrazione spese mediche disabili 2018

Sono previste delle detrazioni fiscali per le spese mediche sostenute, sia per quelle generiche sia per quelle specifiche. Possono usufruire di queste agevolazioni sia i disabili stessi sia i familiari che li assistono.

Per le spese mediche specialistiche e per l’acquisto di apparecchiature mediche specifiche, come quelle per la deambulazione, è prevista una detrazione Irpef pari al 19%.

La stessa detrazione è prevista per le spese di assistenza nei casi di non autosufficienza, certificata da apposita dichiarazione medica, per un importo annuale non superiore a 2.100,00 euro e se il reddito non supera i 40 mila euro annui.

Le agevolazioni per l’acquisto di strumenti tecnici

Sono previsti degli sconti fiscali per i soggetti colpiti da un grave handicap per gli acquisti di apparecchiature tecniche e informatiche come i computer, i cellulari.

Agevolazioni disabili e familiari caregiver: le novità proposte per il 2018

Si prevedono ulteriori sussidi per coloro che hanno a carico figli con un handicap grave.
Oltre alle detrazioni previste in caso di più di tre figli, pari a 200 euro, viene stabilita una detrazione Irpef maggiore di 400 euro rispetto a quella ordinaria.

Si tratta di una delle novità prevista dalla legge sul caregiver familiare, ancora non approvato, che potrebbe introdurre per chi assiste un parente (entro il terzo grado), di età uguale o superiore a ottant’anni, una detrazione Irpef pari al 19% per le spese di assistenza.

La detrazione potrebbe esser richiesta per un importo massimo di dieci mila euro all’anno. La legge all’esame del Parlamento prevede inoltre un rimborso spese, pari ad un massimo di 1.900 euro annui, posto a carico dell’Inps.

News correlate
Up Down

1.084 visite